Gallipoli, crede di comprare un iPhone ma gli rifilano un pacco di sale

Sabato 25 Luglio 2020

Torna la truffa dei cellulari: come nella migliore delle tradizioni, nei giorni scorsi a Gallipoli (Lecce) si è consumata la nota truffa dei pacchi scambiati. La vittima è stata un ignaro quanto incauto cittadino, convinto di fare un ottimo affare. Il truffatore invece un uomo che, in sede di denuncia presso il Commissariato, è stato descritto come una persona magra, con capelli corti, con una abbronzatura accentuata, di età presumibilmente di 35/40 anni e con un marcato accento napoletano.

Quest'ultimo fingendo di avere la necessità di riparare l'auto, dopo aver fatto salire l'ignaro cittadino a bordo della propria auto, di colore nero, ha proposto la vendita di due nuovissimi cellulari, un Samsung ed un iPhone, al fine di poter avere subito della liquidità e così riparare l'auto.
La vittima del raggiro, persuasa dell'ottimo affare, si è adoperata a prendere i soldi pattuiti per concludere la compravendita.

Ed è proprio in questo momento di distrazione che il truffatore ha scambiato il marsupio, dove aveva precedentemente riposto i due cellulari, consegnando alla vittima un marsupio uguale che, si capirà solo dopo, conteneva un pacco di sale.

Il tutto è stato denunciato alla polizia, da qui l'invito da parte del Commissariato di Gallipoli a restare molta attenzione alle compravendite che, solo apparentemente, sembrano un buon affare.

Ultimo aggiornamento: 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA