Incidenti sul lavoro, altre due vittime: morti due operai a Pisa e a Lanciano

Sabato 16 Ottobre 2021
Incidenti sul lavoro, altre due vittime: morti due operai a Pisa e a Lanciano

Una strage infinita. Altre due persone sono morte sul lavoro oggi: si tratta di due uomini, uno in Toscana e l'altro in Abruzzo, che hanno perso la vita in altrettanti incidenti mortali sul lavoro. Il primo è avvenuto in una ditta di Santa Croce sull'Arno, in provincia di Pisa, dove un operaio di 47 anni italiano è morto intorno alle 11 di questa mattina: l'operaio era residente nel comprensorio del cuoio.

 

Leggi anche > Milano, feriti due operai: precipitati da 4 metri in una centrale termica

 

L'incidente mortale si è verificato in un'azienda che vende materiali edili e ferramenta per cantieri edili in via del Bosco. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari del 118. Nell'incidente sarebbe rimasto ferito un collega di lavoro della vittima. Ancora da accertare l'esatta dinamica dell'accaduto. Il nuovo infortunio porta a 28 le persone morte sul lavoro in Toscana nel 2021.

 

La seconda vittima è un operaio morto a Lanciano in un incidente avvenuto in un cantiere edile allestito per i lavori di realizzazione di un gasdotto. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo sarebbe sceso in uno scavo per effettuare alcuni controlli quando è stato travolto da una massa di terra di una parete che ha ceduto. Al momento sul posto si trovano la Polizia, titolare delle indagini, i Vigili del Fuoco e personale dell'ispettorato del lavoro della Asl. La Procura di Lanciano ha aperto un'inchiesta.

Ultimo aggiornamento: 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA