Incidente con il trattore, morti due agricoltori in provincia di Cuneo e di Teramo

Doppia tragedia in Piemonte e in Abruzzo. Ferito in un incidente anche un agricoltore a Orvieto

Giovedì 30 Settembre 2021
Incidente con il trattore, morti due agricoltori in provincia di Cuneo e di Teramo

Doppia tragedia oggi nelle campagne italiane. Due agricoltori sono morti in due diversi incidenti a bordo dei loro trattori, ed un terzo è rimasto ferito in un incidente analogo.

 

Leggi anche > Cane legato e fatto affogare con delle pietre nel lago di Garda. Il sindaco: «Una vergogna assoluta»

 

La prima tragedia è avvenuta nella tarda mattinata di oggi a Mosciano Sant'Angelo (Teramo). Per cause ancora da accertare Gabriele Grosso, 72 anni, è morto schiacciato dal suo trattore che si è ribaltato mentre percorreva via Quaglia. Intervenuti subito il 118 e i vigili del fuoco, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione per gli accertamenti di rito.

 

Il secondo incidente mortale si è verificato invece nel pomeriggio a Roddi (Cuneo). Pierluigi Pesci, un agricoltore di 60 anni, stava lavorando in un campo di sua proprietà quando è morto travolto dal suo trattore, che si è ribaltato in un tratto ripido. A dare l'allarme un passante, ma non è stato possibile salvare l'uomo nonostante l'intervento dei carabinieri di Alba e dello Spresal dell'Asl Cuneo 2.

 

Tragedia sfiorata, invece, a Orvieto, nel primo pomeriggio di oggi. Un pensionato di 70 anni, che stava lavorando in un terreno di sua proprietà in località San Valentino, è rimasto ferito in un incidente analogo a quanto accaduto in Piemonte e in Abruzzo. A soccorrerlo i vigili del fuoco e l'eliambulanza del 118, che lo ha trasportato all'ospedale di Viterbo: l'uomo è ferito gravemente ma sarebbe fortunatamente fuori pericolo.

Ultimo aggiornamento: 22:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA