Green pass obbligatorio per treni, aerei e bus: cosa succede a chi viaggia senza. Multe e sanzioni

Mercoledì 1 Settembre 2021
Green pass obbligatorio per treni, aerei e bus a lunga percorrenza: cosa succede a chi viaggia senza

Green pass obbligatorio da oggi su treni, aerei e altri mezzi di trasporto a lunga percorrenza. Ecco le sanzioni previste per chi viaggia senza averlo.

 

Leggi anche > Da oggi su treni e aerei solo con il green pass. Minaccia no vax: «Bloccheremo tutto», Viminale in allerta

 

Green pass, ecco per quali trasporti scatta l'obbligo

Da oggi, 1 settembre 2021, entra infatti in vigore il decreto varato poco meno di un mese fa che consente di viaggiare sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza solo a chi è in possesso del Green pass. L'obbligo vale per i treni (Trenitalia, Italo, Intercity, Intercity Notte), navi e traghetti interegionali (ad eccezione di quelli nello stretto di Messina), aerei con tratta nazionale e autobus interregionali, che effettuano tratte turistiche più lunghe e su quelli con servizio di noleggio con conducente. La misura, al momento, non riguarda il trasporto pubblico locale.

 

Green pass obbligatorio, i controlli e le sanzioni

I controlli a bordo di navi, aerei e bus vengono effettuati subito prima dell'imbarco. Sui treni, invece, in linea generale i controlli vengono svolti a bordo. I passeggeri dovranno mostrare il Green pass esibendo il codice QR quando il personale farà i consueti controlli per verificare la validità del titolo di viaggio.
Chi viene trovato sprovvisto di un Green pass valido, in treno, sarà costretto a spostarsi in una zona isolata del mezzo e dovrà scendere alla prima fermata utile, dove sarà preso in consegna dai pubblici ufficiali (generalmente la Polfer), che una volta verificata l'assenza del Green pass potranno comminare una multa da 400 a 1000 euro.
Chi invece presenta un Green pass contraffatto (tra cui dati falsificati come la data del tampone, del certificato di guarigione) rischia anche una denuncia. Le stesse sanzioni pecuniarie e penali valgono per tutti gli altri mezzi di trasporto per cui è previsto l'obbligo della certificazione verde.
Dall'obbligo di Green pass restano ovviamente esenti gli under 12 e le persone che non hanno potuto vaccinarsi per validi motivi di salute.

Ultimo aggiornamento: 2 Settembre, 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA