Green pass, scatta la proroga di 18 mesi. Rabbia Meloni: «Fino al 2025, vogliono modello cinese»

Venerdì 11 Marzo 2022
Green pass, scatta la proroga di 18 mesi: ira Meloni. «Fino a gennaio 2025, vogliono modello cinese»

Il Green pass prorogato fino a gennaio 2025: è l'allarme di Giorgia Meloni, che in un video trasmesso sui social punta il dito contro il premier Mario Draghi per una proroga di 18 mesi al certificato verde, prorogabile di altri 18, che porterebbe dunque l'obbligo di esibizione del pass avanti di tre anni, fino appunto al 2025. Una proroga teorica, perché in realtà il governo potrebbe sospendere l'obbligo di Green pass in qualsiasi momento, come si discute ormai da qualche settimana, soprattutto in vista dell'estate.

 

Covid, fine dello stato di emergenza: ecco cosa si potrà fare dal 31 marzo senza Green Pass

 

«Nel bel mezzo di una guerra e di una crisi economica, il governo vara un decreto del presidente del Consiglio, senza dibattito parlamentare per prorogare il green pass di 18 mesi, prorogabile di altri 18, fino quindi a gennaio 2025», protesta però Meloni. «Vuol dire che dovremo fare quarta, quinta, sesta, settima e ottava dose, se è vero che il vaccino ha durata di circa sei mesi», aggiunge.

 

«Se non faremo le altri dosi allora a cosa serve il green pass? È una cosa che non ha alcuna evidenza scientifica, una cosa per controllare i cittadini, a limitarne la libertà», conclude la leader di Fratelli d'Italia: «Draghi venga in Aula, è una follia priva di senso, di Speranza e compagnia». 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 13:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA