Green pass falsi in vendita a 250 euro: sequestrati due canali Telegram

Chiusi due canali Telegram

Venerdì 15 Ottobre 2021
Green pass, due canali Telegram sequestrati: vendevano certificati falsi per 250 euro

Nel giorno del Green pass obbligatorio in tutti i luoghi di lavoro, la Procura distrettuale di Catania ha disposto il sequestro di altri due canali Telegram che vendevano certificazioni false. La polizia postale di Catania ha sequestrato due canali Telegram dove era possibile acquistare per 250 euro, in criptovalute, dei Green pass falsi.

 

Leggi anche > Sciopero dei portuali, in migliaia a Trieste. Un camionista: «Devo poter lavorare». Tensione anche in porto a Genova

 

Sono state fermate, inoltre, due persone che facevano parte dei gruppi. Per loro sono state disposte perquisizioni domiciliari e informatiche, oltre ad essergli stati sequestrati i cellulari e supporti in grado di confermare la responsabilità.

 

 

Si tratta di due gruppi «Green Bypass 2.0» con 9.751 iscritti, e «Vendita Green Pass autentico» che contava 120 utenti. Gruppi al quale interno venivano spammati dei link per le istruzioni, anche in più lingue, su come ottenere il Green pass a 250 euro. Le indagini sono state svolte dal Compartimento Polizia Postale di Catania, a seguito della segnalazione da parte della locale Digos, che ora è alla ricerca di altri partecipanti ai gruppi.

 

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA