Dopo la tappa del Giro d'Italia il passo Giau diventa una discarica

Mercoledì 26 Maggio 2021 di Raffella Gabrieli
Rifiuti abbandonati sul passo Giau dopo la tappa del Giro d'Italia

Dopo la festa, l’indecenza. Se la tappa Sacile - Cortina del Giro d’Italia di lunedì ha portato sul passo Giau tanti  tifosi e appassionati, questi a loro volta hanno lasciato dietro di sè cumuli di immondizia: sacchi colmi di pattume, striscioni e teloni abbandonati a terra e perfino due bombole di gas vuote. Per non parlare di piatti e bicchieri di plastica gettati ovunque tra prati e rocce. Chi provvederà ora, si chiede la popolazione, all’asporto del materiale e alla pulizia dei tornanti? Un gran brutto biglietto da visita per chi ieri e oggi ha raggiunto il valico dolomitico, assistendo alla non edificante scena.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA