Rifiuta di praticare aborto terapeutico: licenziato ginecologo obiettore. «Lei rischiava la vita», salvata da collega eroe

Giovedì 22 Novembre 2018 di Domenico Zurlo
Rifiuta di praticare aborto: licenziato medico obiettore. «Lei rischiava la vita», salvata da collega eroe

Non ha eseguito un aborto terapeutico e la sua paziente ha rischiato la vita. È successo a Giugliano, in provincia di Napoli, dove un ginecologo è stato licenziato dalla Asl per omissione di assistenza: il medico si sarebbe rifiutato di prestare soccorso ad una donna incinta, alla 18esima settimana di gravidanza, perché obiettore di coscienza.

Smartphone vietato in auto, nemmeno con gli auricolari: «Patente sospesa»

La notizia risale alla notte tra il 30 giugno e il 1° luglio di quest’anno. La donna è stata per fortuna salvata, scrive Repubblica, dall’intervento di un collega del ginecologo, che non era di turno, e che è arrivato a risolvere la situazione in quanto avvisato da un’ostetrica del pronto soccorso.

Ucciso dagli indigeni sull'isola sperduta dell'India: voleva convertirli al Cristianesimo

COSA È ACCADUTO La donna era in travaglio e aveva già espulso il feto, che non aveva attività cardiaca: le sue condizioni erano gravissime e doveva essere subito operata. Ma il medico di guardia non intervenne perché obiettore. A quel punto un’ostetrica chiamò un altro ginecologo, che non era di turno né reperibile, ma rispose comunque positivamente alla richiesta per salvare la donna.

Quest’ultimo, eroe per caso, ha poi informato dell’accaduto i vertici della Asl di Napoli. E questi hanno severamente sanzionato il ginecologo obiettore: «La giustificazione addotta dallo specialista di guardia inadempiente non è stata ritenuta valida», hanno fatto sapere dalla Asl tramite il direttore sanitario Virginia Scafarto. L’aborto farmacologico era in fase avanzata, dunque il medico non poteva appellarsi all’obiezione.

Olio in offerta al Lidl, assalto al supermercato tra insulti e spintoni: «Figlio di p***»
 

Ultimo aggiornamento: 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA