Esce all'alba per andare a funghi: l'ex primario scomparso da due giorni, trovato lo zainetto

Lunedì 5 Ottobre 2020 di Redazione online
Leopoldo Celegon

Le squadre del Soccorso alpino di Cortina e San Vito di Cadore, assieme al Sagf di Cortina, ai vigili del fuoco e ai carabinieri, stanno cercando un uomo nella zona sopra Malga Pezié de Parù, dove ha parcheggiato la macchina ieri mattina - 4 ottobre - per andare a funghi.

Leopoldo Celegon, 72 anni, di Castelfranco, ex primario all'ospedale San Giacomo, è partito da casa alle 5 di ieri, l'ultima chiamata ai familiari è arrivata verso le 9.30. L'allarme è scattato attorno alle 20 e i soccorritori hanno da subito avviato le perlustrazioni in zona, con il supporto di altre squadre dalle prime luci di questa mattina. Sono presenti diverse unità cinofile da ricerca di superficie. Nel primo pomeriggio è stato ritrovato uno zainetto a monte del lago dell'Enel d'Ajal. In azione i sommozzatori VVff da Mestre per scandagliare l'invaso.
 

 

Dopo aver prelevato dalla casa di Castelfranco alcuni effetti personali, sta per avviare la ricerca anche un'unità cinofila molecolare. Il cellulare dell'uomo non è raggiungibile già da ieri. Leopoldo è alto un metro e 80, pesa una novantina di chili, ha capelli castani e occhi scuri. Chiunque avesse sue notizie è pregato di chiamare i Carabinieri.

Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 17:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA