Padova, muore colpito dal fulmine mentre era a pesca: al funerale la bara portata sopra la sua barca

Venerdì 12 Giugno 2020
LA CERIMONIA Funerale partecipatissimo in piazza Athesia a Boara Pisani per il 36enne Gianni Rizzo

Funerale partecipatissimo questa mattina, venerdì 12 giugno, per Gianni Rizzo, il 36enne ucciso da un fulmine lo scorso lunedì pomeriggio mentre era impegnato in una battuta di pesca sportiva al Lago di Bolsena.

Incendio in casa, mamma si getta dal terrazzo con la figlia piccola: è gravissima

La cerimonia si è tenuta in piazza Athesia, la piazza principale di Boara Pisani (Padova) che sorge di fronte al municipio proprio per accogliere i tantissimi convenuti, soprattutto giovani, che hanno voluto dare l'ultimo saluto al giovane campione di bass fishing. La barca di Gianni è stata agganciata alla sua auto e la bara appoggiata sopra l'imbarcazione.


La moglie Claudia alla fine della celebrazione: «Ciao amore mio bello, i tuoi sogni verranno portati avanti. So che mi guiderai, io ho anche  le spalle grosse, tutti potranno contare su di me, anche i tuoi ragazzi». Claudia ha ringraziato le decine e decine di persone che in questi giorni si sono stretti alla famiglia, dimostrando vicinanza e affetto. «Ma adesso facciamo festa» - ha aggiunto prima di accendere il motore del pick up a cui era agganciata la barca di Gianni, con dentro il feretro. Uno scroscio di applausi sulle note della musica rock che lui amava tanto è stato l'ultimo tributo al 36enne campione di pesca sportiva.

Ultimo aggiornamento: 16:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA