Fumava a letto, da una sigaretta scoppia un incendio: morta una donna di 96 anni per asfissia

Quando i soccorritori sono entrati in casa la donna era già morta

Sabato 13 Novembre 2021
Era abituata a fumare l'ultima sigaretta della giornata a letto, prima di addormentarsi. Stavolta, però, un mozzicone le è stato fatale: morta donna di 96 anni

Aveva l'abitudine di fumare a letto, ma stavolta la solita sigaretta prima di addormentarsi è stata fatale. Morta per asfissia una donna di 96 anni in un incendio divampato nella scorsa notte in un appartamento a San Giuliano Terme, Pisa. Il rogo, che ha interessato solo la camera da letto, sarebbe scaturito da un mozzicone di sigaretta

 

Leggi anche - Scampia, bullizzano un disabile e postano il video sui social: costretto a correre e chiuso nel cassonetto

 

Nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi e vigili del fuoco, che in poco tempo hanno spento le fiamme, per l'anziana non c'è stato nulla da fare.

 

A dare l'allarme è stato il nipote poco prima della mezzanotte. La donna abitava da sola ma, tutte le sere, il nipote andava a dare la buonanotte alla zia, anche per accertarsi delle sue condizioni.

 

Arrivato sul posto per il consueto saluto, l'uomo ha visto il fumo fuoriuscire dall'abitazione e ha chiamato i soccorsi. Secondo una prima ricostruzione fatta da vigili del fuoco e polizia, l'area interessata dalle fiamme era circoscritta alla camera da letto e il rogo è stato domato in fretta senza ulteriori danni all'abitazione.

 

Quando i soccorritori sono entrati in casa la donna, però, era già morta asfissiata dai fumi e non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA