Frontale con un furgone, morti due motociclisti: lei 39enne e lui di 46 anni

L'incidente è avvenuto in Istria, a causa del sorpasso avventato dell'automobilista alla guida del furgone

Tragico incidente in Istria, morti due motociclisti: lei 39enne e lui di 46 anni
Tragico incidente in Istria, morti due motociclisti: lei 39enne e lui di 46 anni
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Luglio 2022, 16:18 - Ultimo aggiornamento: 17:34

Tragico incidente in Istria. Nel violento schianto sono morti due motociclisti veneti a bordo della stessa moto. Le due vittime si sono scontrate con un furgone targato Fiume, guidato da un automobilista croato di 58 anni. Secondo le prime ricostruzioni, un sorpasso avventato, tentato proprio dall'uomo croato avrebbe causato il terribile incidente.

Leggi anche > Donna uccisa a coltellate in casa nel Cosentino: il marito confessa l'omicidio

Secondo quanto riportato dal Gazzettino, in un articolo di Emiliana Costa, per il centauro alla guida, un uomo di 46 di Oderzo (Treviso), non c'è stato nulla da fare fin da subito: è morto sul colpo. Ma non ce l'ha fatta nemmeno la donna di 39 anni di Noventa di Piave (Venezia) che si trovava in sella come passeggera. La donna è morta all'ospedale di Pola, dove era stata ricoverata con urgenza. 

L'incidente risale a venerdì 1 luglio e la 39enne è morta oggi, dopo aver lottato tra la vita e la morte per 24 ore. L'automobilista croato è stato denunciato per aver causato un incidente stradale con esito mortale.

LA DINAMICA

Secondo le prime ricostruzioni degli agenti, intervenuti sul luogo dell'incidente, un cittadino croato 58enne alla guida di furgone Iveco targato Rijeka avrebbe iniziato un sorpasso di un gruppo di veicoli, sulla strada Pisino in direzione Baderna, in un punto in cui è vietato sorpassare. A quel punto si sarebbe verificato il terribile schianto. Il furgone si sarebbe scontrato con la moto Bmw proveniente dalla direzione opposta. Moto sulla quale viaggiavano la 39enne  e il 46enne.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA