Foggia, crollano due palazzine per una fuga di gas: morta un'anziana di 80 anni

Mercoledì 1 Aprile 2020
Foggia, crollano due palazzine per una fuga di gas: morta un'anziana di 80 anni

Sei superstiti e una vittima nell'esplosione di due palazzine crollate per una fuga di gas verso le 13 in pieno centro storico ad Alberona, in provincia di Foggia. Gli edifici, in questo periodo di coronavirus, erano naturalmente abitati da tutti i residenti. Una donna di 80anni è morta nel crollo delle due palazzine. Il cadavere è stato trovato dai soccorritori sotto le macerie dell'abitazione in cui la donna viveva. Si tratterebbe, secondo i primi accertamenti, dell'unica vittima dell'incidente causato da una fuga di gas. «Ô una tragedia immane che colpisce tutta la nostra comunità - dice il sindaco Leonardo De Matteis -. Siamo vicini alla famiglia della vittima».

Bergamo, esplode palazzina in una delle zone più colpite dal coronavirus: 1 morto e 2 feriti
Fuga di gas causata da lavori stradali: evacuata palazzina a Montesacro

L'esplosione potrebbe essere stata causata - secondo i primi accertamenti - dalla fuga di gas da una bombola. Al momento sono state estratte vive dalle macerie sei persone, ne mancherebbe una all'appello. A causa della deflagrazione una palazzina di due piani è crollata, un'altra è venuta giù parzialmente. Danneggiate almeno altre tre-quattro abitazioni di edifici limitrofi. Intervenuti carabinieri e vigili del Fuoco.

Ultimo aggiornamento: 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA