La fidanzatina si ammala di coronavirus, 19enne va sotto la sua finestra per tutta la quarantena

Sabato 8 Agosto 2020 di Alessia Strinati
Si ammala di coronavirus e il fidanzato le resta accanto per tutta la quarantena. Non potendo starle fisicamente vicino, il 19enne  Collin Ouellette del Texas ha preso una sedia e si è seduto davanti alla finestra della camera da letto della 17enne Camila Baldasso, affinché la sua fidanzata non si sentisse mai sola nel periodo di isolamento.

Leggi anche > Coronavirus negli Usa, muore un bambino di sette anni. È la vittima più giovane della Georgia

Dopo che ha scoperto di essere malata il fidanzato le ha promesso che non l'avrebbe lasciata sola, così ogni giorno, per due o tre ore al giorno, si è seduto sulla sedia facendole sentire la sua presenza. Ogni volta arrivava con dei giochi, del cibo per mangiare insieme e aveva sempre cose da raccontarle in modo da non farle pesare l'isolamento. «A volte abbiamo cenato insieme», ha raccontato la ragazza, come riporta il Daily Mail, «e una notte abbiamo riposto a 100 domande che uno ha fatto all'altro. A volte mi sentivo male per lui, perché stava seduto sotto la pioggia o veniva mangiato vivo dalle zanzare».

Dopo la fine della quarantena i due si sono riabbracciati.
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA