Manduria, fermato senza casco su un vecchio “Ciao”: era stato rubato in Liguria nel 1986

Venerdì 28 Febbraio 2020

Quasi una pubblicità ambulante, quella della longevità dei motocicli Piaggio. Dopo 34 anni dal suo furto in liguria, il Ciao rintracciato a Manduria, era infatti perfettamente funzionante.
In motorino assai in voga nello scorso millennio, era stato rubato nel 1986 in Liguria ed è rispuntato nelle strade di Manduria tra lo stupore degli agenti del Commissariato che erano intervenuti, nelle vie del centro, per fermare un giovane a bordo del ciclomotore di colore bianco che procedeva a velocità sostenuta, senza casco e con un cappellino di lana che gli copriva parzialmente il viso. I poliziotti lo hanno fermato e controllato, anche visto che il mezzo risultava  senza targa. E si capisce: all'epoca le targhe ai ciclomotori non esistevano. Quanto al motorino, le sorprese non erano però finite: il successivo controllo nelle banche dati in uso alle Forze di Polizia ha permesso di accertare che il mezzo era stato appunto rubato in Liguria ben 34 anni fa, nel novembre del 1986. Pertanto il conducente del Ciao, un 28enne residente ad Avetrana, risultato anche senza patente perché revocata lo scorso aprile, è stato denunciato per ricettazione e il mezzo sottoposto a sequestro.

 

Ultimo aggiornamento: 29 Febbraio, 16:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA