Fasano, attentato incendiario al "pub": aveva appena riaperto dopo l'ultimo rogo

Sabato 7 Dicembre 2019 di Alfonso Spagnulo

Neppure il tempo di ripartire. La criminalità non dà pace a "Ciporti". Ancora un attentato incendiario ai danni del pub sotto i Portici delle Teresiane, nel centro storico di Fasano (Brindisi), cuore della movida cittadina. E’ il quarto nel giro di pochi mesi ai danni del proprietario. Due sera fa il pub aveva riaperto i battenti dopo che nella notte tra il 19 e 20 agosto scorso ignoti avevano dato fuoco al locale.

Questa notte, invece, intorno alle 4.30 i malviventi sono tornati a farsi vivi. E hanno alzato il tiro, con l'obiettivo di sferrare il colpo di grazia. I banditi hanno avvicinato all’ingresso del locale una "Fiat Panda" (risultata rubata) e le hanno dato fuoco. Le fiamme, oltre a distruggere l’autovettura, hanno incendiato l’esterno del locale, danneggiando anche il porticato dello storico immobile un tempo sede di un convento, e dalla porta di ingresso si sono propagate all’interno del pub. Ingenti i danni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni e diverse pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Fasano. E' caccia al commando.

Ultimo aggiornamento: 08:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA