Donna di 46 anni scivola in un canale e annega: la tragedia davanti a marito e tre figli

Lunedì 3 Agosto 2020
Donna di 46 anni scivola in un canale e annega: la tragedia davanti a marito e tre figli
Una donna di 46 anni, Sara Picotti, è morta annegata davanti agli occhi del marito e dei tre figli nel bresciano, a Palazzolo sull'Oglio. Una tragedia che ha sconvolto una famiglia, avvenuta ieri pomeriggio quando la vittima è caduta nelle acque della roggia Fusia a Capriolo, con il corpo che è stato trascinato dalla corrente fino a Palazzolo: il marito ha tentato prima di salvarla, per poi seguire disperatamente il corso del fiume in auto.

Leggi anche > Il caldo ha le ore contate: dalla settimana prossima temperature in calo di 10 gradi

Poco dopo il cadavere è stato notato a circa un chilometro di distanza da un 52enne romeno, che si è tuffato in acqua per soccorrere la donna ma per lei non c'era ormai più nulla da fare. La 46enne si era recata nei pressi della roggia Fusia per una giornata fuori porta, a Ripa del Bosco: ma a un certo punto è scivolata nel canale che inizia dal lago d'Iseo e prosegue verso la Bassa Bresciana.

Leggi anche > Gemellini uccisi, la mamma: «Voglio ricordarli col sorriso. Ho tanta rabbia, ma non odio»

Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118, il cui intervento non è servito a scongiurare il dramma: la donna era già morta. La vittima risiedeva con la famiglia a Capriolo, il cui sindaco Luigi Vezzoli ha espresso il suo cordoglio:
«Abbraccio i familiari di Sara a nome mio e di tutta la cittadinanza che la conosceva», le parole del primo cittadino. © RIPRODUZIONE RISERVATA