Napoli, si avvicinano all'auto e sparano: Domenico Giordano ucciso nella sua Clio, killer in fuga

Domenica 1 Agosto 2021

Agguato mortale nel Napoletano. A Lettere (Napoli), verso le 22 di domenica sono stati esplosi dei colpi d’arma da fuoco nei confronti di Domenico Giordano, 73enne della zona, incensurato. Il corpo senza vita è stato ritrovato a bordo della sua Renault Clio. Killer in fuga.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia. Dinamica tutta da chiarire. Lo scrive Il Mattino in un articolo di Dario Sautto.

 

La vittima dell'agguato di domenica sera a Lettere, in provincia di Napoli, è un ex elicotterista dell'Aeronautica, ora in pensione. Gli spari in via Tuoro, una nuova strada che collega Lettere a Casola di Napoli. Tutti gli abitanti del posto hanno sentito i colpi di pistola e poi hanno visto arrivare quattro auto dei carabinieri. Si indaga a 360 gradi, ma si tenderebbe ad escludere la pista della camorra.

 

«Quello che è successo ferisce l'intera comunità di Lettere, ma sono fiducioso nel lavoro che svolgeranno le forze dell'ordine». Lo dice il sindaco di Lettere, Sebastiano Giordano, in merito all'omicidio del 74enne Domenico Giordano, ex elicotterista dell'Aeronautica in pensione. L'uomo viveva con un fratello con il quale si dedicava alla cura degli orti. Il primo cittadino esprime «sgomento» per l'accaduto.

«Conoscevo la vittima da quando ero piccolo perché abitavo nei pressi della sua abitazione: lui ed il fratello persone tranquille, riservate ed educate. Quello che è successo è inspiegabile. Mi ha telefonato il comandante dei vigili per avvisarmi e chiedere l'autorizzazione ad analizzare le immagini delle telecamere di video sorveglianza». 

 

Ultimo aggiornamento: 23:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA