Napoli, si amputa due dita per truffare l'assicurazione: ma viene scoperto

Domenica 21 Giugno 2020
Napoli, si amputa due dita per truffare l'assicurazione: ma viene scoperto

Con la complicità della compagna e di un'altra donna, aveva organizzato un lieve incidente per ottenere i soldi di una polizza contro gli infortuni che aveva attivato da poco. E invece ha perso due dita, è stato denunciato dai carabinieri e non ha ottenuto neanche un euro. «Ho avuto un incidente sul lavoro, aiuto!» aveva detto appena arrivato nella clinica San Michele di Maddaloni.

L'uomo, un 46enne di Melito di Napoli con precedenti per truffa era convinto di aver ingannato tutti e invece le gravissime ferite non sono servite a nulla. I carabinieri hanno subito scoperto che non era vero e che si era ferito per truffare l'assicurazione. Alla fine, l'uomo, che non sapeva neanche dire dove lavorasse, e le due donne sono stati denunciati per truffa e lesioni personali gravissime.

A scoprire la truffa, i carabinieri della compagnia di Maddaloni. E' stato portato all'ospedale di Caserta per essere operato. Qui sono arrivate la compagna e un'altra donna, che non hanno saputo spiegare come avessero saputo dell'infortunio, né dare indicazioni sul lavoro dell'uomo. 

Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA