Covid, 8 regioni cambiano colore: Campania arancione, Emilia-Romagna gialla. Rosso solo l'Abruzzo

Venerdì 4 Dicembre 2020
Le regioni cambiano di nuovo colore
Umbria, Marche ed Emilia tornano gialle
Iss: tre aree ad alto rischio

Il semaforo di otto regioni italiane cambia ancora, dal 6 dicembre. Marche, Friuli Venezia GiuliaUmbria ed Emilia Romagna da domenica tornano in zona gialla.

 

 

In Emilia Romagna l'indice Rt scende sotto 1, a 0,99, ma aumenta il numero delle persone ricoverate: in terapia intensiva ci sono 248 pazienti, tre in più, e negli altri reparti Covid sono 2.717, 49 in più. 

 

 

La Toscana invece diventa zona arancione a partire dalla mezzanotte fra sabato 5 e domenica 6 dicembre. Lo annuncia su Facebook il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, precisando «Stiamo predisponendo un'ordinanza per interpretare al meglio il nuovo Dpcm»Passano da zona rossa a zona arancione la Campania, la Valle D’Aosta e la Provincia Autonoma di Bolzano. 

 

Tre Regioni invece sono classificate a rischio alto da 3 o più settimane consecutive: Calabria (a titolo precauzionale poichè non valutabile), Puglia e Sardegna. Questo prevede specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale. Lo rileva la bozza del monitoraggio Iss-ministero Salute.

Sono rinnovate le misure restrittive vigenti relative alle Regioni Abruzzo (la sola regione italiana che resta rossa), Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte. Lo prevede una delle 3 nuove ordinanze che saranno firmate dal Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati della Cabina di Regia tenutasi oggi. Saranno in vigore dal 6 dicembre.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 08:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA