Covid, Lombardia e Piemonte potrebbero uscire dalla zona rossa: ecco quando

Sabato 21 Novembre 2020

Questa settimana nessuna Regione ha cambiato colore, ma le cose potrebbero evolvere a partire dal 27 novembre, data del successivo bollettino Iss che potrebbe vedere la situazione migliorare in alcune regioni o peggiorare in altre. Per il 3 dicembre, data di scadenza del Dpcm, il Governo punta a portare il paese tutto in zona gialla o almeno a far stabilizzare alcune regioni in arancioni.

 

Leggi anche > Napoli, festa abusiva con 150 persone senza mascherine: poliziotti colpiti da lanci di bottiglie

 

Il piano del governo prevedrebbe quindi altre due settimane di chiusure e restrizioni per poi alleggerire il quadro normativo a ridosso del Natale. Il Ministro Roberto Speranza ha prorogato la zona rossa per Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle d'Aosta, le prime regioni a subire le misure più restrittive, ma la situazione in Lombardia e in Piemonte è in netto miglioramento. Secondo i criteri stabiliti dal Governo però, prima di scendere di livello di criticità i dati devono assestarsi, quindi almeno per una settimana la situazione resterà invariata.

 

Le autorità stanno aspettando il consolidamento del dato positivo prima di procedere con i cambiamenti di colore a ribasso. L'ultimo monitoraggio dell'Iss, ad ogni modo, mostra che restrizioni e divieti applicati finora hanno funzionato nelle due Regioni. 

Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 08:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA