Covid a Cosenza, Concetta morta a 38 anni: era diventata mamma poche settimane fa

Mercoledì 5 Maggio 2021

Concetta è morta a 38 anni dopo aver partorito la sua bambina. La donna di Corigliano, in provincia di Cosenza, aveva contratto il Covid mentre era incinta ma era riuscita a mettere al mondo sua figlia senza che la bimba riportasse alcun problema di salute. Purtroppo le sue condizioni invece si sono aggravate.

 

Leggi anche > Decessi aumentati del 18%, nascite crollate del 30%: così il Covid ha cambiato l'Italia

 

Concetta Zitari è stata ricoverata all'ospedale Annunziata di Cosenza per polmonite, poi le sue condizioni si sono aggravate ed è stato necessario il trasferimento nella terapia intensiva del policlinico Mater Domini di Catanzaro. Putroppo il quadro clinico ha continuato ad aggravarsi nonostante tutti i tentativi dei medici. Secondo i dottori, solo un trapianto di cuore e polmoni avrebbe potuto salvarla, ma la situazione era troppo complessa per renderla una candidata idonea ad un intervento così delicato. 

 

La 38enne non ha potuto passare del tempo con la sua bambina. Il marito, Luigi Tavernise, 40 anni, ha raccontato di aver preso lui la figlia in ospedale e fino a quando la moglie è stata vigile le ha sempre inviato sue foto, poi dal 18 aprile non ha più potuto comunicare con lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA