Coronavirus, focolaio a Viareggio: 8 casi importati dal Bangladesh

Lunedì 6 Luglio 2020
Coronavirus, focolaio a Viareggio: 8 casi importati dal Bagladesh

Focolaio di Coronavirus a Viareggio. Si tratta di 8 persone di origine bengalese, residenti a Viareggio (Lucca) e appartenenti a due nuclei familiari, oltre a 4 ospiti. Il contagio, fa sapere la Asl Toscana nord ovest, sarebbe partito da uno degli ospiti proveniente da Dacca, capitale del Bangladesh, e atterrato a Roma, la settimana scorsa.

La segnalazione è giunta alla Asl dalla Regione Toscana attraverso del ministero della Salute. Ad oggi sono risultate positive a Covid-19 10 persone, di queste 1 è ricoverata nel reparto di malattie infettive di Livorno, le sue condizioni sono buone, gli altri 9 sono stati trasferiti in un albergo sanitario, altri 2 sono risultati negativi e stanno trascorrendo la quarantena a domicilio. L'igiene e sanità pubblica della Asl Toscana nord ovest sta completando l'indagine epidemiologica per verificare quali sono stati i contatti lavorativi stretti e mettere in atto così tutte le azioni necessarie per contrastare l'espandersi del contagio. Non è stata necessaria l'ordinanza del sindaco di Viareggio perché tutte e 9 le persone hanno accettato spontaneamente la soluzione dell'albergo sanitario. 

Ultimo aggiornamento: 20:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA