Coronavirus, Ricciardi: «Sulla corsa al vaccino l'Europa è molto più avanti degli Usa»

Mercoledì 10 Giugno 2020
Coronavirus, Ricciardi: «Sulla corsa al vaccino l'Europa è molto più avanti degli Usa»

Nella corsa al vaccino contro il coronavirus, «l'Europa è molto più avanti rispetto agli Stati Uniti e ci stiamo organizzando affinché una parte sostanziale venga prodotta in Italia». Lo ha spiegato Walter Ricciardi, membro del comitato esecutivo dell'Organizzazione mondiale della sanità e Consigliere del ministro Speranza, ad Agorà su RaiTre.

Leggi anche > Coronavirus, Fauci: «Prepariamoci a una seconda pandemia. L'apertura dell'Italia? Giusta, ma serve prudenza»​

Leggi anche > Covid, Crisanti: «Asintomatici pericolosi, l'Oms è un baraccone. Lombardia? Impreparata, credeva fosse un'influenza»

«Ci stiamo organizzando per essere uno dei paesi leader nel mondo, la collaborazione tra Oxford e la Irbm di Pomezia sta facendo sì che l'Europa sia più avanti degli Usa e lo dico con piacere» - ha spiegato un ottimista Walter Ricciardi - «Il vaccino in questione, rispetto a quello studiato negli Usa, è in una fase di sviluppo più avanzata. Se tutto andrà bene, in autunno-inverno potremmo avere le prime dosi e naturalmente anche quelle per gli italiani».

Ultimo aggiornamento: 13:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA