Focolaio nel Mugello, 7 casi e 176 persone in quarantena. Contagiati anche in un centro estivo

Domenica 26 Luglio 2020

In Toscana si tregistra un nuovo cluster covid nel Mugello: 7 i casi su 9 registrati in provincia di Forenze  e, come afferma in una nota l'assessore regionale alla salute Stefania Saccardi, «dall'inizio del focolaio sono 176 ad oggi i contatti stretti individuati che sono stati sottoposti a obbligo di quarantena in Mugello. Ma la situazione è sotto controllo e le procedure sanitarie stanno andando spedite»: proseguono le inchieste epidemiologiche.

Tra i casi del Mugello anche un animatore di un centro estivo per bambini e tra i piccoli ospiti un caso certo e uno da confermare. Saccardi ha anche spiegato che «i casi risultati positivi sono legati nella maggior parte dei casi a eventi privati», senza specificarli, e «non ai luoghi della movida, motivo che non ci esime dal richiamare ciascuno a tenere comportamenti responsabili e osservare le cautele previste dall'emergenza sanitaria. Un'attenzione particolare si richiede anche a chi rientra dai paesi per i quali sono previsti l'isolamento fiduciario e la sorveglianza sanitaria».

Ieri sono stati eseguiti più di 70 tamponi, altri sono in programma nei prossimi giorni (il drive through di S.Salvi è stato ampliato dalle 8 fino alle 13 ed è completo). Oltre agli operatori dell'Igiene ieri sono intervenute 4 Usca ed hanno visitato e tamponato tutti i bambini e gli educatori del centro estivo di cui fa parte l'animatore risultato positivo . Tra i bambini appunto un positivo certo - dormiva in camera con l'educatore positivo - e un positivo a bassa carica quindi da confermare. La Regione spiega inoltre che nei prossimi giorni la campagna 'Movida sicurà anti-Covid farà tappa in Mugello per rilanciare l'importanza della prevenzione e della responsabilità.

Ultimo aggiornamento: 21:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA