Coronavirus, morti due dipendenti delle Poste nel Bergamasco. I sindacati: «Basta bisogna chiudere»

Martedì 17 Marzo 2020

Due lavoratori di Poste Italiane sono morti in provincia di Bergamo a causa del contagio da coronavirus. Lo rende noto Marisa Adobati, componente della segreteria della Slc-Cgil di Bergamo, ricordando che entrambi avevano «lavorato fino a pochi giorni fa, uno in un centro di recapito e l'altro in un ufficio postale di due comuni della provincia di Bergamo. Ora basta, è ora di chiudere gli uffici postali».

Leggi anche > Coronavirus, cambia l'autocertificazione. Stretta per chi è in quarantena. Ecco il nuovo modulo da scaricare

I due luoghi di lavoro sono stati sottoposti a sanificazione.

Ultimo aggiornamento: 16:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA