Coronavirus, il dramma di una famiglia contagiata: due fratelli muoiono subito dopo il padre, ricoverata una nipote 18enne

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Silvia Natella
Coronavirus, il dramma di una famiglia contagiata: due fratelli muoiono subito dopo il padre, ricoverata una nipote 18enne

Il Covid ha distrutto tante famiglie negli ultimi mesi. In molti casi ha causato e accelerato la morte di più persone nello stesso nucleo familiare, come è accaduto a Potenza alla famiglia Foscolo. Tanti i messaggi di cordoglio in queste ore per la morte di Donato Foscolo, ricoverato da giorni in terapia intensiva all'ospedale San Carlo, nel capoluogo lucano. L'uomo aveva già perso il padre Vito e il fratello Carmine nel giro di poco tempo. E sarebbe stata contagiata anche una nipote 18enne, attualmente ricoverata, come riporta il sito Le Cronache Lucane. 

 

Leggi anche > Covid, morto ragazzo di 14 anni con patologie pregresse: è la vittima più giovane dell'Emilia Romagna

 

Potenza è la città che in Basilicata durante la pandemia ha pagato il prezzo più alto in termini di decessi. Quella della famiglia Foscolo è l'ultima straziante storia riportata. Sui social chi conosceva Vito, Carmine e Donato mostra il cordoglio pubblicando l'ultima foto della famiglia scattata durante la festa di complenno di nonno Vito, che compiva 89 anni.



 

 «Ci stringiamo con la preghiera intorno a una intera famiglia che ha pagato un prezzo troppo alto, alla giovanissima Manuela ancora in ospedale e a tutti gli altri in isolamento domiciliare nell'affettuosa ed ospitale comunità di C.da Trinità Sicilia. Lo ripeto ancora ad alta voce, anche in questo triste momento: vi prego abbiate rispetto per voi stessi e tutti noi altri. È un virus maledetto che non guarda in faccia a nessuno. Oggi come ieri riscopriamo il senso e il valore di una Comunità», si legge in un post pubblicato su una pagina dedicata alla città di Potenza. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA