Coronavirus, 71 morti e 321 casi in più. Contagi aumentano solo in Lombardia: in quattro province più positivi del resto d'Italia

Mercoledì 3 Giugno 2020 di Simone Pierini
Coronavirus, 71 morti e 321 casi in più. Contagi aumentano solo in Lombardia: in quattro province più positivi del resto d'Italia

In Italia altre 71 persone sono morte per conseguenze derivate dal coronavirus con il totale che è arrivato a 33.601. Ieri il dato era di 55. È quanto ha diramato il dipartimento della Protezione civile nel bollettino di oggi mercoledì 3 giugno. Dei 71 decessi registrati oggi 29 provengono dalla Lombardia, 14 dal Piemonte, 11 dall'Emilia Romagna, 6 dal Lazio, 5 dalla Liguria, 3 dalla Puglia, 2 dalla Toscana. Zero morti in Veneto, in Trentino Alto Adige, in Sicilia, in Umbria, in Basilicata, in Molise, in Calabria, in Campania, in Sicilia, in Abruzzo, in Friuli Venezia Giulia, in Valle d'Aosta e in Sardegna.

Nonostante un nuovo calo di tamponi (quasi 15mila in meno) il dato dei contagi, praticamente invariato rispetto a ieri a livello nazionale (321 contro 318), aumenta solo in Lombardia che passa da 187 a 237 con quattro province che da sole registrano un aumento di casi superiore a tutte le altre regioni d'Italia: Bergamo, Brescia, Milano, Monza e Brianza. In calo infatti il Piemonte, fermo a 19 positivi, l'Emilia Romagna a 14 e la Liguria a 17. Piccola risalita in Campania che oggi conta 12 casi in più. Sempre in miglioramento il resto del Pase con addirittura otto regioni a zero contagio più la provincia autonoma di Bolzano (un solo positivo invece a Trento). 

Buone notizie dai reparti ospedalieri con un calo di 55 unità in terapia intensiva (di cui 31 in Lombardia) e di 174 negli altri reparti. Più contenuto il numero di guariti 846 nelle ultime ventiquattro ore con le persone attualmente positive che ora sono 39.297, 596 in meno. 

IL BOLLETTINO DI OGGI

I casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 233.836 (321 in più rispetto a ieri), di cui 33.601 morti e 160.938 guariti o dimessi, 846 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è di 39.297 persone, ieri era di 39.893, una diminuzione di 596 unità. 

I tamponi effettuati fino ad oggi sono 3.999.591, 37.299 nell'ultimo giorno. Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 2.497.337. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone. 

Sono 353 i malati in terapia intensiva, 55 in meno rispetto a ieri. Di questi, 131 sono in Lombardia (-35). I ricoverati con sintomi sono 5.742, 174 in meno, e le persone in isolamento domiciliare sono 33.202 (-367). 

I DATI REGIONE PER REGIONE 

Nel dettaglio - secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile -, gli attualmente positivi sono 20.224 in Lombardia (-31), 4.686 in Piemonte (-142), 2.839 in Emilia-Romagna (-73), 1.387 in Veneto (-16), 973 in Toscana (-38), 514 in Liguria (-32), 2.818 nel Lazio (-29), 1.310 nelle Marche (-16), 869 in Campania (-21), 1.036 in Puglia (-15), 222 nella Provincia autonoma di Trento (-61), 880 in Sicilia (-86), 233 in Friuli Venezia Giulia (-11), 736 in Abruzzo (-7), 120 nella Provincia autonoma di Bolzano (0), 31 in Umbria (0), 146 in Sardegna (-9), 13 in Valle d'Aosta (-0), 110 in Calabria (-2), 127 in Molise (-6), 23 in Basilicata (-1).

Quanto alle vittime, sono in Lombardia 16.172 (+29), Piemonte 3.898 (+14), Emilia-Romagna 4.147 (+11), Veneto 1.921 (+0), Toscana 1.055 (+2), Liguria 1.473 (+5), Lazio 747 (+6), Marche 987 (+0), Campania 415 (+0), Puglia 511 (+3), Provincia autonoma di Trento 463 (+0), Sicilia 275 (+0), Friuli Venezia Giulia 336 (+0), Abruzzo 414 (+1), Provincia autonoma di Bolzano 291 (+0), Umbria 76 (+0), Sardegna 131 (+0), Valle d'Aosta 143 (+0), Calabria 97 (+0), Molise 22 (+0), Basilicata 27 (+0). I tamponi per il coronavirus sono finora 3.999.591, in aumento di 37.299 rispetto a ieri. I casi testati sono finora 2.497.337.

Ultimo aggiornamento: 18:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA