Napoli: rissa al campo di calcio, 12enne in ospedale con una chiave infilzata in testa FOTO

Sabato 30 Aprile 2022
Rissa al campo di calcio, 12enne arriva in ospedale con una chiave infilzata in testa FOTO

Era uscito di casa per andare a giocare una partita a pallone, ma si è ritrovato in ospedale con una chiave conficcata in testa: è successo a Napoli. La foto choc pubblicata da Il Mattino di Napoli lascia senza parole. L'incredibile episodio sarebbe avvenuto nel Rione Traiano nel capoluogo campano.

 

 

In un articolo a firma di Melina Chiapparino si spiega come l’episodio di violenza di cui è rimasto vittima un dodicenne napoletano si è consumato sul campetto del parco pubblico «Salvatore Costantino» nel cuore del Rione Traiano dove, mercoledì pomeriggio, un litigio tra ragazzini si è trasformato in tragedia. 

 

Nella spaventosa lite una chiave è penetrata nella nuca di un 12enne, bloccandosi nel tessuto del cervello: è arrivato così un ragazzo in ospedale a Napoli, tra i quartieri di Rione Traiano e Pianura, portato nel primo pomeriggio all'ospedale pediatrico Santobono. 
Il giovane è stato subito visitato ed operato, con i chirurghi che hanno estratto la chiave dalla sua testa, salvandolo dal pericolo di vita.  E' ora monitorato nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale di Napoli.  

Ultimo aggiornamento: 21:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA