Chiara muore a 21 anni stroncata dal Covid: una delle vittime più giovani d'Italia, aveva un bambino di 13 mesi

Lunedì 9 Novembre 2020 di Simone Pierini
Chiara muore a 21 anni stroncata dal Covid: una delle vittime più giovani d'Italia, aveva un bambino di 13 mesi

Chiara Cringolo aveva solo 21 anni. Una giovane mamma, con un bambino di appena tredici mesi. È morta, stroncata dal Covid, una delle più giovani vittime italiane della pandemia. Residente a Romano Canavese, nel Torinese, è deceduta per le complicanze dell'infezione da coronavirus dopo venti giorni di ricovero all'ospedale Molinette: la sua diagnosi parlava di polmonite bilaterale. A dare la notizia è stato il sindaco del suo paese Oscarino Ferrero. 

 

Leggi anche > Covid, morta Antonella Patrone: l'infermiera del Cardarelli di Napoli aveva 57 anni

 

«La notizia ci ha lasciato attoniti - dice il sindaco - e ci rende consapevoli che le conseguenze di questa pandemia ci possono toccare da molto vicino. Questa morte ci testimonia che il virus è letale non solo per una certa fascia della popolazione»

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA