Centri commerciali aperti nel weekend: c'è una data (22 maggio). E nei bar via libera al caffé

Lunedì 10 Maggio 2021

Centri commerciali, si va verso la riapertura nei weekend. In settimana la cabina di regia del Governo Draghi deciderà anche su un eventuale allentamento delle chiusure dei centri commerciali, garantendo l'apertura anche nei giorni festivi. I mega store chiedono di poter lavorare nei fine settimana, centri commerciali che tuttora non possono stare aperti sabato e domenica, così come negli altri giorni festivi e prefestivi. Sarà la cabina di regia a stabilire la data, ma non è escluso che possa essere il 22 maggio.

 

COPRIFUOCO: NUOVI ORARI

 

Il coprifuoco dovrebbe essere spostato due ore in avanti: scatterà alle 24 e resterà in vigore fino alle 5 del mattino. Il cambiamento dovrebbe arrivare dal 17 maggio. L’obiettivo del governo, comunque, è quello di eliminare il divieto di uscita notturna dal 21 giugno, una soluzione che andrebbe di pari passo con una minor rigidità delle regole nei locali pubblici (mantenendo comunque mascherine e distanziamento), come anticipa il Corriere della Sera. Nella maggioranza c’è chi, come la Lega, vorrebbe abolire il coprifuoco da subito, già da lunedì.

 

BAR

Per quanto riguarda i bar e i locali si pensa a una modifica, con il ritorno dell’ingresso libero nei bar dal primo giugno (se non qualche giorno prima), rispettando la distanza di un metro e indossando la mascherina quando non si consumano cibi o bevande.

 

 

Tra le attività sportive in stand by ci sono le piscine al chiuso e le palestre. Per il wedding le Regioni puntano a ripartire già dall'1 giugno con le linee guida messe a punto, che prevedono banchetti all'aperto, ospiti rigorosamente distanziati e tutti con la mascherina. Ma una data più probabile è quella del 15 giugno. Il via libera alle piscine al chiuso potrebbe invece avvenire prima. Ovviamente, tutto è condizionato da un'attenta analisi dei dati epidemiologici dal 26 maggio.

 

Per quanto riguarda i ristoranti al chiuso, caffè al bancone ed il prolungamento del coprifuoco (alle 23 o alle 24 a seconda di quale linea prevarrà nel Governo) le novità potrebbero scattare già da lunedì 17 maggio. Ma si tratta di punti ancora divisivi all'interno della maggioranza ed il premier Draghi dovrà quindi trovare una sintesi come è accaduto per le riaperture del 26 aprile scorso. La cabina di regia politica che deciderà si riunirà a metà settimana. Le misure andranno poi in Consiglio dei ministri. 

Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA