Savona, si nasconde a casa dell'ex e sbuca dal cassettone del letto: stalker arrestato

Per sfuggire al controllo l'uomo si era nascosto all'interno del cassettone del letto a casa delle ex convivente

immagine di repertorio
immagine di repertorio
2 Minuti di Lettura
Martedì 7 Giugno 2022, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 17:31

Nonostante il divieto di avvicinarsi alla ex compagna, è entrato in casa e si è infilato sotto il letto, nel cassettone contenitore utilizzato per gli indumenti. Una scena da film dell'orrore davanti alla quale si sono trovati fortunatamente gli agenti della questura di Savona e non la vittima dei maltrattamenti. L'uomo è stato sorpreso durante un controllo in casa della donna, nascosto appunto sotto il letto, ed arrestato. Il gip ha disposto quindi la sostituzione della misura già in atto, ovvero il divieto di avvicinamento per maltrattamenti alla ex compagna convivente dell’indagato, con quella della custodia cautelare in carcere.

Leggi anche > Roma, due anni di messaggi all'ex fidanzata. «Non meriti l'amore, devi morire»: 43enne a processo per stalking

Il divieto di avvicinamento era stato deciso lo scorso 31 maggio, dopo alcuni interventi delle Volanti per lite in famiglia a cui sono seguite le indagini della Squadra Mobile. Dopo soli tre giorni, i poliziotti della Mobile e delle Volanti, nel corso di un servizio di controllo, hanno rintracciato l'uomo che si era recato di nuovo nell'abitazione della ex convivente. Per sfuggire al controllo l'uomo si era nascosto all'interno del cassettone del letto sotto la rete, nel vano dedicato agli indumenti. E' scattato quindi l'arresto in flagranza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA