Carol Maltesi, tutte le bugie dell'ex fidanzato killer: «Le ha anche pagato l'affitto di casa»

L'attrice hard di 26 anni è stata uccisa e smembrata due mesi fa

Carol Maltesi, tutte le bugie dell'ex fidanzato killer: «Le ha anche pagato l'affitto di casa»
Carol Maltesi, tutte le bugie dell'ex fidanzato killer: «Le ha anche pagato l'affitto di casa»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 31 Marzo 2022, 17:31 - Ultimo aggiornamento: 18:02

L'omicidio di Carol Maltesi ha impressionato l'opinione pubblica. Davide Fontana non solo l'ha ammazzata e smembrata, ma ha anche finto per due mesi architettando un sistema di bugie e depistaggi. Un orrore che ha confessato una volta individuato dagli inquirenti. Oltre ad aver fatto credere ad amici e familiari che stesse bene scrivendo messaggi al suo posto, le ha anche pagato l'affitto di casa.

Leggi anche > Charlotte Angie fatta a pezzi, il padre: «L'assassino mi scriveva fingendosi lei»

L'attrice hard di 26 anni è stata assassinata brutalmente e i suoi resti sono stati conservati in un congelatore comprato su Amazon. Il tutto usando il suo cellulare, lo stesso telefono dal quale partivano messaggi ad amici e parenti in modo che nessuno sospettasse nulla. Un giornalista di Bs News insospettito ha chiesto dei vocali per verificare che dall'altro capo del telefono ci fosse lei e all'ennesimo rifiuto ha smascherato il bancario. 

 

Gli ultimi due mesi di Davide Fontana sono stati studiati nei minimi dettagli: si è impossessato del suo cellulare e ha pagato l'affitto di casa. Dal telefono continuavano a partire i messaggi destinati ai suoi cari. In realtà la ragazza era già morta. Domani o al massimo lunedì arriveranno i Ris per perquisire entrambe le abitazioni. Ancora non è chiaro quanti colpi abbia inferto al suo corpo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA