Il Sud dei Cammini riparte dopo il Covid. Al via il Festival Europeo delle vie Francigene

Venerdì 25 Settembre 2020
I Cammini nel Sud per alimentare fisico e mente in un momento così duro. Torna dal 29 settembre al 29 novembre 2020, in presenza o a distanza secondo i più adeguati criteri di sicurezza e opportunità anti Covid, il decimo Festival europeo delle Vie Francigene – Il Sud dei cammini - organizzato dall’associazione Europea Vie Francigene con Associazione Civita. La Via Francigena, per chi non lo sapesse, è un’antica arteria che attraversa l’Europa. Parte da Canterbury, in Inghilterra, per terminare a Roma. Alcuni tratti di questa storica via dei pellegrini – ma che svolgeva anche un importantissimo ruolo per gli scambi commerciali – oggi sono molto famosi e percorsi da appassionati di trekking e di cammini. Per promuovere le Vie Francigene del Sud Italia, quest’anno, per due mesi, si svolge la X edizione del Festival europeo delle Vie Francigene e il decennale è l’occasione ideale per dedicarlo ai cammini del Sud e ai 100 dalla nascita di Gianni Rodari si celebrerà pure “La grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie”. E tutto ciò in attesa del 2021, quando l’Associazione europea delle Vie Francigene festeggerà i suoi vent’anni di vita con una marcia che partirà proprio da Canterbury e che arriverà a Santa Maria di Leuca, 3.000 chilometri da percorrere con staffette di viandanti e camminatori che si daranno il cambio per quattro mesi. Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA