Bari, donna uccisa a coltellate in casa: caccia all'assassino

Martedì 14 Settembre 2021
Bari, anziana uccisa a coltellate in casa: caccia all'assassino

Una donna di 81 anni, Anna Lucia Lupelli, è stata uccisa a coltellate a Bari, nella casa in cui viveva da sola. L'anziana è stata raggiunta da diversi fendenti al torace e all'addome. Si ipotizza un omicidio volontario al culmine di una rapina ma la porta era chiusa senza segni di effrazione.

 

Donne, strage infinita: altri due femminicidi nelle ultime 24 ore. Giuseppina e Sonia uccise dagli ex

 

Leggi anche > Napoli, donna fatta a pezzi a Napoli dal figlio: ritrovate altre parti del corpo grazie a un drone

 

L'81enne sarebbe stata raggiunta da almeno cinque o sei coltellate nell'appartamento di via Andrea Gabriele, nel quartiere Carassi. Il corpo è stato trovato riverso sul pavimento della cucina. I soccorritori e le forze dell'ordine sono entrati in casa con l'aiuto dei vigili del fuoco. Sul posto anche agenti della Squadra Mobile di Bari con la Polizia scientifica, il pm di turno Claudio Pinto e il medico legale Francesco Introna. Si ipotizza l'omicidio volontario, probabilmente al culmine di una rapina. La porta di ingresso era chiusa regolarmente, senza segni di effrazione: l'anziana potrebbe aver aperto volontariamente al suo assassino.

 

Il corpo di Anna Lucia Lupelli presentava ferite di diverse dimensioni. Gli accertamenti nell'istituto di medicina legale del Policlinico di Bari, affidati al professor Francesco Introna, dovranno stabilire il tipo di arma bianca usata, se un coltello da cucina o un coltellino. Domani mattina sarà eseguito un approfondito esame esterno del cadavere e poi il pm Claudio Pinto che coordina l'indagine, con l'ipotesi di reato al momento contro ignoti di omicidio volontario, disporrà l'autopsia. Si dovrà anche stabilire se il delitto sia avvenuto oggi oppure, stando alle condizioni del corpo, è possibile anche che la morte risalga a un paio di giorni fa.

Ultimo aggiornamento: 21:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA