Andreea, la ragazza scomparsa aveva scritto all'ex: «Aiutami a sparire»

Dopo una lite col fidanzato, Andreea ha scritto un messaggio all'ex chiedendogli di portarla via

La 27enne Andreea è scomparsa dal 12 marzo: ricerche e indagini non hanno portato ancora novità. Aveva mandato un messaggio all'ex ragazzo, ma lui dichiara di non averla mai più vista
La 27enne Andreea è scomparsa dal 12 marzo: ricerche e indagini non hanno portato ancora novità. Aveva mandato un messaggio all'ex ragazzo, ma lui dichiara di non averla mai più vista
4 Minuti di Lettura
Domenica 10 Aprile 2022, 19:54

E' ancora giallo sulla scomparsa di Andreea Rabciuc, la 27enne marchigiana di Jesi sparita il 12 marzo scorso dopo una festa con il fidanzato e gli amici, in un casolare nelle campagne di Montecarotto, in provincia di Ancona. A nulla sono serviti appelli e ricerche: la ragazza sembra sparita nel nulla. 

Leggi anche > Regioni e città, quanto spendono per le locazioni degli immobili? Male Roma e la Sicilia: la classifica

Nessuna segnalazione e le poche telecamere della zona non hanno ripreso nulla. L'ipotesi più accreditata è l'allontanamento volontario e amici e parenti si aggrappano all’ultima chat della giovane con l’ex fidanzato al quale confidava la volontà di allontanarsi, a seguito di una lite con il suo fidanzato.

Durante quel litigio Andreea aveva iniziato a scrivere al suo ex, con cui è rimasta in buoni rapporti, chiedendogli di aiutarla a sparire per un po’. «La sera della scomparsa mi aveva mandato un messaggio dicendomi che il giorno dopo l'avrei dovuta passare a prendere. Andreea voleva cambiare vita. Voleva passare un ultimo mese in tranquillità e poi andare via e non far più sapere a certe persone dove fosse» ha rivelato il ragazzo. «Lei mi raccontava il suo disagio e io più volte le ho scritto che sarei passata a prenderla, non sarebbe stata la prima volta. Alla fine mi ha mandato un vocale e mi ha detto che sarebbe rimasta lì, che sarebbe venuta da me il giorno dopo e che voleva la aiutassi a non farsi più trovare». L'ex però afferma di non averla mai incontrata effettivamente anche se ha provato a richiamarla più volte. In effetti, il telefono della 27enne era rimasto in mano al fidanzato attuale che lo ha tenuto per due giorni senza rispondere alle chiamate prima di restituirlo alla madre di Andreea Rabciuc. Il ragazzo, però, dice di non essere a conoscenza di nulla e di aver lasciato lo stesso casolare circa mezz’ora dopo e di non averla incontrata per strada. E' lo stesso a raccontare la sua versione dei fatti: «Non le ho sequestrato il telefono ma lo ha messo lei in tasca, poi non è la prima volta che Andreea si allontana. Avrei voluto chiamare la mamma o il compagno della donna per farla venire a prendere alla festa, ma lei è fuggita. Spesso quando litigavamo lei scappava e per questo non mi sono preoccupato più di tanto». 

Sulle tracce di Andreea ci sono carabinieri, protezione civile e vigili del fuoco, che stanno setacciando l'intera area attorno al casolare. Coinvolti anche i sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno setacciato i laghetti della zona ma senza esito. Al momento della scomparsa Andreea Rabciuc aveva un giubbotto bianco, una felpa grigia con la stampa di Tom&Jerry sul davanti e la stessa stampa anche sui jeans, un paio di scarponcini neri e uno zainetto verde fluo. La 27enne ha diversi tatuaggi sul corpo e sulle dita della mano sinistra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA