Treviso, malore in casa: la moglie lo trova agonizzante, Alberto muore poco dopo

Alberto Ingargiola era conosciutissimo a Treviso e in particolare nel quartiere di Santa Bona in cui viveva

Treviso, malore in casa: la moglie lo trova agonizzante, Alberto muore poco dopo
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 15:59 - Ultimo aggiornamento: 16:32

Colpito da un malore improvviso mentre si trovava in casa, così è morto Alberto Ingargiola: a trovarlo esanime è stata la moglie che ha subito lanciato l'allarme al 118. Medico e infermieri però non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Lutto nel mondo del commercio trevigiano per l'improvvisa scomparsa dell'imprenditore: aveva 58 anni e attualmente era titolare del negozio "Coffee and cigarettes" di via Terraglio a Treviso. A svolgere gli accertamenti del caso è stata una pattuglia della polizia locale che ha informato la Procura dell'accaduto: probabilmente già domani, lunedì 27 giugno, sarà concesso il nullaosta per le esequie. 

Alberto Ingargiola era conosciutissimo a Treviso e in particolare nel quartiere di Santa Bona in cui viveva: nel corso degli anni aveva dato vita a diverse attività di ristorazione. Diplomato al liceo scientifico Da Vinci, aveva in precedenza cominciato a lavorare come tecnico informatico alla Eurosystem di Lancenigo di Villorba e poi manager alla Lotto. Poi la decisione di darsi alla libera professione: prima con una lavanderia a gettoni a Santa Maria del Rovere, il bar di via Terraglio e dallo scorso 8 maggio il pub "L'Incontro" di Roncade, in via Roma. Grande appassionato di moto e viaggi, lascia la moglie Ida e due figli, di 18 e 24 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA