Ahmed annegato a 15 anni nel fiume: il mistero di quei 20 messaggi inviati alla fidanzata prima di morire

Ahmed annegato a 15 anni nel fiume: il mistero di quei 20 messaggi inviati alla fidanzata prima di morire
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Maggio 2022, 14:10 - Ultimo aggiornamento: 14:16

Il giorno del suicidio nel fiume Brenta a PadovaAhmed, 15 anni, ha spedito alla sua ex fidanzata, una ragazza di 17 anni di Cadoneghe, almeno venti messaggi tra vocali, file di foto e testi scritti. L’ultimo alle 22.50 di giovedì 21 aprile, poi lo studente si è gettato nelle acque del fiume alle porte della città. L’ora della morte, come stabilito dal medico legale Andrea Porzionato, risale tra le 23 e la mezzanotte.

Varese, madre e figlia ammazzati in casa: fermato il padre

Inoltre Ahmed avrebbe cancellato la maggiore parte dei documenti e delle chat all’interno del suo smartphone. Quel pomeriggio però il 15enne aveva utilizzato molto il suo smartphone: messaggi vocali, foto e video dove è ritratto insieme alla fidanzata, e testi. L’ultimo lo ha inoltrato alle 22.50, poi come detto si è spento. Tra gli ultimi messaggi inviati alla giovane questo è il più drammatico "…Devo uscire ho delle questioni in sospeso con alcune persone penso che morirò o se non muoio avrò delle ferite gravi, ma penso che morirò…Volevo dirti che ti amo ma tanto tu non capisci secondo me, non voglio essere sdolcinato ma ormai non mi importa più, ti dico solo questo non ti dico altro…" continua su: https://www.fanpage.it/attualita/ahmed-annegato-a-15-anni-a-padova-quei-20-messaggi-inviati-alla-fidanzata/ https://www.fanpage.it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA