Figliuolo: «Scuole sono sicure. Fine emergenza? Ho già pronto piano di transizione»

In Lombardia programmate iniezioni anche di notte

Figliuolo: «Scuole sono sicure e in arrivo open day senza prenotazione per vaccinare gli over 50»
Figliuolo: «Scuole sono sicure e in arrivo open day senza prenotazione per vaccinare gli over 50»
3 Minuti di Lettura
Domenica 9 Gennaio 2022, 15:29 - Ultimo aggiornamento: 22:27

Giusto e importante riaprire le scuole domani. Lo dice il commissario straordinario all'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo«È importante il ritorno a scuola che è un luogo sicuro con mascherine e distanziamento. Le lezioni in presenza sono importanti anche da un punto di vista di equità sociale: ci sono realtà sul territorio, come alcune aree del sud, in cui c'è ancora poca possibilità di accedere al wifi». 

Scuole chiuse in alcuni Comuni: «Già centinaia di positivi». In Sicilia rinviata di 3 giorni l'apertura

Scuole, sos presidi: lunedì 10% personale assente. Zaia: «Si esprima Cts o qui sarà una calvario»

Inoltre annuncia che per gli ultracinquantenni che devono adempiere all'obbligo vaccinale ci saranno giornate dedicate (open day) in cui si potrà andare liberamente nei centri, anche senza avere una prenotazione, e ricevere l'iniezione.

«Ieri ho inviato alle Regioni una circolare per attivare delle finestre straordinarie di vaccinazioni per gli over 50»., ha detto intervenendo al programma 'Mezz'ora in più' su Rai3. «Vaccinazioni straordinarie che verranno fatte negli hub ma ci saranno anche giornate dedicate. In alcune regioni, come la Lombardia, si stanno programmando vaccinazioni anche di notte mentre, dove sarà possibile, si procederà con inoculazioni senza prenotazioni», ha aggiunto.

Rientro a scuola, caos tamponi: a Roma file nell'hub di Tor di Quinto

Il piano per fine emergenza

«L' emergenza è legata allo stato di eccezionale necessità ed anche per avere procedure d'urgenza; bisogna vedere come si evolve la situazione, ma io ho già preparato il piano per la transizione e lo aggiorno continuamente, in modo da poter passare tutte le competenze e le attività in un regime di normalità. Questo immagino farà preoccupare qualche ministero, ma si spegneranno i riflettori sul generale Figliuolo», ha poi aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA