Franco Gatti parla della morte del figlio da Caterina Balivo: «Beveva troppo, è stata la sua disgrazia»

Martedì 8 Ottobre 2019 di Emiliana Costa
Vieni da me, Franco Gatti parla della morte del figlio: «Beveva troppo, è stata la sua disgrazia». Caterina Balivo si commuove (frame Rai)
Su Leggo.it le ultime novità. Vieni da me, Franco Gatti parla della morte del figlio: «Beveva troppo, è stata la sua disgrazia». Caterina Balivo si commuove. Oggi pomeriggio, l'ex cantante dei Ricchi e Poveri è stato ospite nel salotto di Rai1. Dopo aver parlato degli esordi della sua carriera e dei tanti successi, Gatti ha raccontato, a cuore aperto, una pagina dolorosa della sua vita. La morte di Alessio, il figlio 23enne, avvenuta nel febbraio 2013.

Leggi anche > Vieni da me, imbarazzo in studio: un'ospite dice «Vaffa» a Chiara Ferragni. Caterina Balivo reagisce così

Ecco la testimonianza di Franco Gatti: «Alessio era incredibile. Si metteva a trafficare in Borsa e dopo sei mesi guadagnava. Gli insegnavo qualche accordo al piano e imparava a suonare. Di studiare non se ne parlava, però era così... Beveva troppo e questa è stata la sua disgrazia».



L'artista ha parlato anche dei segnali che gli manderebbe il figlio: «A casa veniva sempre un gabbiano la mattina sul mio terrazzino. Lo guardavo e poi se ne andava. Ero a Mosca in albergo dietro ai vetri di una finestra. Pensai a mio figlio e vidi un gabbiano. Se non era un messaggio questo? Credo che ci rincontreremo, lo spero». Le toccanti parole di Franco Gatti commuovono Caterina Balivo. Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre, 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA