Donna muore dopo infezione di klebsiella
in ospedale a Brindisi. I familiari: indagate

Donna muore dopo infezione di klebsiella
in ospedale a Brindisi. I familiari: indagate
BRINDISI - Una denuncia in procura è stata formulata dai parenti di una donna di 54 anni, Ines Barba, morta nel reparto di Ematologia dell’ospedale Perrino di Brindisi venerdì scorso. A quanto viene specificato nell’esposto la donna, che aveva scoperto a maggio di essere affetta da leucemia, era poi risultata positiva a luglio al batterio Klebsiella, in ospedale, che le aveva causato un’infezione. Il decesso è avvenuto poi, a quanto emerge dalle cartelle cliniche che sono già a disposizione della magistratura, per un altro tipo di infezione sopravvenuta ad aggravare un quadro clinico già compromesso.



Il pm di Brindisi, Milto Stefano De Nozza, sta già indagando su 37 casi di contagio rilevati dai Nas al Perrino di Brindisi e al centro Neurolesi di Ceglie Messapica, fra cui risultano anche sei morti. Ines Barba sarebbe la settima persona deceduta in tempi recenti su cui vi sono approfondimenti investigativi. Su 13 casi del 2013 è stata, invece, disposta una consulenza affidata a docenti degli istituti di Medicina legale e di Infettivologia dell’università di Foggia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 27 Ottobre 2015 - Ultimo aggiornamento: 18:35