Uomini e Donne, Tina contro Biagio Di Maro: «Lui almeno di me salva la faccia». Cos'è accaduto

La polemica tra l'opinionista e il cavaliere

Mercoledì 11 Maggio 2022
Biagio Di Maro Tina Cipollari polemica

Biagio di Maro torna a far parlare di sé. Dopo l'appuntamento in bianco con Catia Franchi, invitata a cena in una pizzeria d'asporto, il cavaliere ha iniziato una nuova conoscenza con un'altra dama, ma il racconto della serata offre occasione a Tina Cipollari di punzecchiare il corteggiatore.

Leggi anche > Uomini e Donne, scontro tra Catia e Biagio: «Mi inviti in una pizzeria d'asporto? Sei un miserabile»

Uomini e Donne, Tina Cipollari contro Biagio Di Maro

Durante la puntata di Uomini e Donne di oggi, Biagio confessa che alla fine dell'appuntamento con la nuova fiamma è scattato un bacio. A questo punto interviene l'opinionista: «Ma lo vedi come sei patetico?» accusa Tina, certa che il cavaliere segua lo stesso copione con tutte le donne. «C’è sempre lo stesso finale. La mozzarella, la serata, poi accompagni la donna il albergo e scappa il bacio».

«Cosa ci trovano le donne in te?» chiede polemica la Cipollari. «Non piacerò a te, ma posso piacere ad altre donne. Ad esempio tu non mi piaci. Mi piaci dalla testa fino a qua» ribatte Biagio Di Maro, che fa segno di non apprezzare il fisico di Tina.

Parole poco galanti che fanno scattare la reazione di Mara De Filippi, che allibita chiede a Biagio di ripetere: «Cosa hai detto a Tina?» domanda la conduttrice. «Gli piace il viso, ma non gli piace il corpo, ma ti rendi conto? Da un babbione del genere» si difende Tina, per nulla scandalizzata dalle parole del cavaliere, con cui non è mai corso buon sangue. «Che cafone» commenta Gianni Sperti in difesa dell'amica. «Ma è maleducazione, ma come fai a dire ad una donna una cosa del genere?» interviene Maria.

«Ma non mi offendo. Lui almeno di me salva la faccia, io non salvo niente, neanche il carattere. Sei una vergogna» ribatte Tina, prima di sentenziare: «Chi cerca una relazione stabile, non cerca Biagio. Vedremo quanto durerà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA