Wanda Nara-Icardi, Eugenia si sfoga su Instagram rivelando le bugie: «Mi ha detto fossero separati, lui mi ha ingannato»

La bella showgirl non ci sta a diventare il capro espiatorio e si toglie i sassolini dalle scarpe accumulati in questi giorni di silenzio "per paura e inesperienza"

Giovedì 21 Ottobre 2021
Caso Icardi-Nara, Eugenia non ci sta e si sfoga su Instagram

In Argentina il caso Wanda Nara - Mauro Icardi è diventato di interesse nazionale. Dopo l'atto di disensione di Wanda nei confronti di Icardi e la stoccata via Instagram a Eugenia «La China» Suarez, additata come una «put**na» rovina matrimoni, la bella showgirl risponde per le rime. E rivela le bugie che il bomber del Paris Saint Germain le avrebbe detto.

 

Leggi anche > Wanda Nara - Icardi, arriva il perdono social. Ma lei attacca Eugenia: «Alle put**ne ci penserà la vita»

 

 

In una serie di Instagram Stories, Eugenia Suarez si toglie tutti i sassolini dalle scarpe che le erano rimasti in questi giorni di silenzio. «Scrivo queste cose per smentire, una volta per tutte, le bugie, le menzogne e le cattiverie che sono state costruite su di me in questa storia. Costruite per farmi diventare il capro espiatorio di questa violenza mediatica», inizia così lo sfogo social della bella Eugenia. 

 

«Non ho iniziato, incoraggiato o causato io questa situazione - continua su Instagram -. La ragione del mio silenzio fino ad ora è stato dettato da paura e inesperienza. Ho sempre creduto che fossero separati».  La modella argentina non si è comportata da rovina-famiglie ma è stato Icardi ad ingannarla, secondo la versione che fornisce lei sui social. 

 

 

Eugenia, detta “China” Suarez a fare il capro espiatorio non ci sta proprio e spiega: «Sembra che sia più credibile per questa società, sapendo come si comportano sempre, che io sono la cattiva, quella che inganna e non la vittima. Lo faccio per me e per le altre donne che sono sempre state usate e giudicate. Sono una donna che non ha più paura di affermare il suo diritto a vivere libera dai pregiudizi. Mi sono rapportata con uomini alle cui parole ho sempre creduto quando dicevano di essere separati o che si stavano separando e che non c'erano conflitti. Sento questa situazione come se fosse un deja-vu infernale, quindi devo pagare con la mia reputazione questioni relative alla sfera personale di qualsiasi donna... E sembra anche che sia più facile per una donna incolparmi, per scaricare le colpe».

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA