La città di York rinnega il principe Andrea: «Non lo vogliamo più come duca»

«Nessuno è al di sopra della legge»

Venerdì 14 Gennaio 2022 di Elena Fausta Gadeschi
Principe Andrea.

Dopo i gradi militari, il principe Andrea potrebbe perdere anche il titolo di duca di York. La decisione della regina Elisabetta di rimuovere tutti i patronati al figlio in vista del processo per molestie sessuali ai danni di Virginia Roberts Giuffre non sembra quietare gli animi dei sudditi. Specialmente gli abitanti di York, che adesso chiedono ad Andrea di rinunciare al ducato.

 

 

La campagna della città di York contro il principe Andrea

Come riporta il Daily Mail, è stato il membro anziano del Consiglio della città di York Darryl Smalley a iniziare la campagna contro il principe Andrea per privarlo del suo titolo, dopo che un giudice di New York ha respinto la mozione del duca di archiviare il caso e lo ha rinviato a giudizio. Sulla proposta si è detta d'accordo la deputata laburista per York Central Rachael Maskell: «È insostenibile per il duca di York aggrapparsi al suo titolo un altro giorno più a lungo. C'è un'accusa molto seria fatta contro quest'uomo di privilegi e diritti. Sto lavorando con le agenzie per affrontare le violenze sessuali e la misoginia», ha dichiarato su Twitter, lanciando l'hashtag #NotInYorksName.

 

Raggiunto dal media britannico, Darryl Smalley ha spiegato che il sostegno trasversale con cui è stata accolta la sua campagna potrebbe portare all'approvazione di una mozione da parte dell'intero consiglio della città di York. «Il legame unico di York con la corona e il monarca è una parte importante dell'eredità, della storia e di una grande fonte di orgoglio della nostra città. Penso che la stragrande maggioranza delle persone a York la pensi esattamente allo stesso modo nel proteggere la reputazione della città. Nessuno è al di sopra della legge e tutte le accuse dovrebbero giustamente essere oggetto di indagini approfondite, in particolare a seguito dei recenti dolorosi casi giudiziari».

 

«Siamo con tutte le vittime, le cui storie strazianti ci hanno scioccato tutti negli ultimi mesi – ha proseguito Darryl Smalley –. Mentre il principe Andrea rimane innocente fino a prova contraria, Buckingham Palace e il governo devono considerare le implicazioni di queste preoccupanti accuse andando avanti. Essendo stato privato dei suoi ruoli militari e dei suoi patrocini reali dalla regina, ora dovrebbe anche rinunciare al suo titolo di duca di York».

 

I titoli del principe Andrea

Il principe Andrea è stato nominato duca di York il giorno del suo matrimonio con Sarah Ferguson, divenuta a sua volta duchessa di York il 23 luglio 1986. In quell'occasione Elisabetta dotò anche il terzogenito, riconosciuto universalmente come il preferito dalla regina, del titolo di conte di Inverness e barone Killyleagh. Prima di Andrea, gli ex detentori del ducato furono il nonno del principe re Giorgio VI e il suo bisnonno re Giorgio V. A prescindere dalla decisione della regina, il titolo non è ereditario dunque alla morte del principe Andrea non passerà né alla principessa Eugenia e né alla principessa Beatrice, ma tornerà al sovrano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA