Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Madonna, 50 Cent la deride per le foto in lingerie: lei lo zittisce

«Non potrei mai prenderla sul personale perché non ti ritengo così elevato a livello umano»

Madonna.
Madonna.
di Elena Fausta Gadeschi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Dicembre 2021, 23:20

Come difendersi dal bodyshaming Madonna dovrebbe insegnarlo nelle scuole. Ne sarebbe capacissima, come ha dimostrato la sua reazione composta, ma decisa nei confronti di 50 Cent, il rapper che ha deriso le foto della popstar in lingerie pubblicando un commento sarcastico: «Questa è la roba più divertente di oggi. Che cosa pazzesca», ha scritto il cantante. Prima di aggiungere: «Questa è Madonna sotto al letto che cerca di fare Like a Virgin a 63 anni».

La risposta di Madonna, simile a quella della figlia contro chi la criticava per i peli sotto le ascelle, non si è fatta attendere. La star ha pubblicato prima una serie di foto in compagnia di 50 Cent, scrivendo senza tanti giri di parole: «Ecco 50 Cent che finge di essere mio amico. Immagino che la tua nuova carriera riguardi l’attirare l’attenzione cercando di insultare gli altri: la scelta meno elevata che potessi fare come artista o adulto. Sei solo geloso di non essere bello come me o di non poterti divertire così tanto quando avrai la mia età».

Le scuse di 50 Cent

Preso dai sensi di colpa o forse consapevole di aver colpito un bersaglio troppo grande, il rapper ha cambiato social network e ha affidato a Twitter le sue scuse: «Mi dispiace, non avevo intenzione di ferire i tuoi sentimenti. Non ne traggo beneficio, in ogni caso. Ho detto quello che pensavo quando ho visto la foto. Spero che accetterai le mie scuse», prima di cancellare il tweet. Quando si dice che la toppa è peggio del buco.

La reazione di Madonna

Per tutta risposta Madonna ha pubblicato un lungo video di oltre 2 minuti per spiegare più distesamente il suo punto di vista, dimostrando di sapersi difendere dagli attacchi degli haters. «Hai tentato di umiliarmi e farmi vergognare. Sì, le tue scuse sono false. Sono cavolate non valide le tue. Numero uno, non è difficile trovare filmati di me e te che usciamo. Numero due, le scuse non sono valide se non sai per cosa ti stai scusando. Quello di cui dovresti scusarti è il tuo comportamento e le tue osservazioni misogine, sessiste e basate sull’età. Numero tre, non hai ferito i miei sentimenti perché non la prendo sul personale. Non potrei mai prenderla sul personale perché non ti ritengo così elevato a livello umano».

Per nulla intimidita dal suo interlocutore, la cantante ha proseguito il suo intervento mettendo a nudo l'incoerenza del suo interlocutore: «Numero quattro, dici che non ne stai beneficiando di questa faida. Certo, ne stai beneficiando. Questo è ciò che significano i social media. Lo capisci, vero? Pubblichiamo cose su noi stessi e usiamo Instagram e altre forme di social media perché vogliamo attenzione. Vogliamo che le persone acquistino i nostri prodotti. Vogliamo che le persone investano nei nostri marchi. Vogliamo che le persone ascoltino la nostra musica. Vogliamo che la gente vada ai nostri concerti. Vogliamo che le persone ci notino. Vogliamo che le persone ci amino. Non c’è niente di sbagliato in nessuna di queste cose, ma non prenderci in giro dicendo che non ne stai beneficiando. Smettila di mentire a te stesso, di ripubblicare i post di altri che hanno lo scopo di umiliare le altre persone». Perché come ha scritto la cantante nel suo ultimo post: «Nel mio angolino, sulla mia seggiolina, io posso essere qualsiasi cosa voglia». E anche questa è una bella lezione contro il bodyshaming.

© RIPRODUZIONE RISERVATA