Lo sfogo social di Mario Balotelli: «Non si sputa nel piatto in cui si è mangiato»

Mercoledì 7 Luglio 2021
Lo sfogo social di Mario Balotelli: «Non si sputa nel piatto in cui si è mangiato»

Lo sfogo social di Mario Balotelli, il giorno dopo Italia Spagna, fa riflettere. In molti hanno esultato ieri sera insultando Mario, senza motivo. A poche ore dalla finale di Euro 2020 conquistata dagli Azzuri, Mario Balotelli si sfoga in una storia Instagram non capendo l'odio riversato nei suoi confronti.

 

Leggi anche > Roma, la proposta di Virginia Raggi per la finale di Euro 2020: «Apriamo lo stadio Olimpico»

«Ho visto tanti insulti nei miei confronti e come sapete non ho problemi a esprimere i miei pensieri. Non capisco tutto questo odio nei miei confronti da parte di tanti di voi italiani». Inizia così lo sfogo del nuovo giocatore dell' Adana Demirspor, squadra neopromossa della massima serie turca.

 

«L'Italia sta facendo un grande europeo - continua SuperMario - e io non ci sono perché i ragazzi in questi anni hanno meritato più di me la convocazione. Con questo, a che serve scrivermi 'sei scarso, stai a casa, non vali niente, non sei italiano'?». 

 

Mario Balotelli non ci sta e lancia una sfida, soprattutto a se stesso: un mondiale che non vede solo come un sogno. «Ci avete mai pensato - prosegue - che il mondiale è un torneo difficile da conquistare per me, ma non impossibile? E cosa dovrei dire se dovessi meritarlo? No, non mi riconosco in voi, quindi addio nazionale? Pensate prima di scrivere, non si sputa nel piatto dove si è mangiato. Comunque ora forza Italia, tutti insieme».


   

Ultimo aggiornamento: 21:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA