Live non è la D'Urso, Irene Pivetti risponde a Lele Mora: «Era lui a frequentare brutti giri»

Domenica 31 Maggio 2020 di Ida Di Grazia
Live non è la D'Urso, Irene Pivetti risponde a Lele Mora: «Era lui a frequentare brutti giri»

Live non è la D'Urso, Irene Pivetti risponde a Lele Mora: «Era lui a frequentare brutti giri». ​Lele Mora nella scorsa puntata di Live non è la D’Urso ha dichiarato che l’ufficio di Irene Pivetti era frequentato dagli uomini della Banda della Magliana. Durante la puntata di domenica 31 maggio l'ex presidente della Camera ha preso le distanze raccontando la sua verità.

Leggi anche > La Serie A riparte: torna Pressing con due puntate a settimana, si ferma per ora Tiki Taka

 «Nell'ufficio della signora Pivetti - aveva raccontato domenica scorsa Lele Mora - circolavano persone che mi facevano paura, facevano parte di un'organizzazione criminale romana, facevano parte della banda della Magliana». Nella puntata di domenica 31 maggio ospite in studio a Live non è la D'Urso Irene Pivetti, che ha parlato sia del caos mascherine che delle accuse lanciate da Lele Mora. La D'Urso fa rivedere la clip con le accuse, Irene Pivetti risponde così: «Io sono rimasta abbastanza di stucco, ovviamente non ha senso. Io sono stata felice di ospitare Lele per vari mesi perché ne aveva bisogno. Voglio ancora considerarlo un amico». La Pivetti poi sottolinea: «Gli chiesi io di andare via perché a me avevano detto che Lele frequentava della brutta gente, si era creata una tensione in ufficio tra lo staff di Lele e persone che lavoravano con me e gli chiesi di andare via. Barbara non lo so perché ha detto questo, so che c’era della tensione con una persona che ha citato, ho dovuto querelarlo, per forza! Perché l’abbia detto proprio non lo so. Dopo la puntata scorsa non gli ho più mandato un messaggio, rimango molto interdetta, l’ho attribuita ad un’enfasi televisiva».
 
 

Ultimo aggiornamento: 23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA