Vale Rossi, la compagna Francesca nel mirino degli haters: critiche sul fisico a due settimane dal parto

Novello: «Che ipocrisia!! Non capisco il senso di queste polemiche»

Sabato 19 Marzo 2022
Pioggia critiche per uno scatto a poche settimane dal parto: fisico perfetto per la compagna di Valentino Rossi

Lo scorso 4 marzo Francesca Sofia Novello e Valentino Rossi sono diventati genitori della piccola Giulietta. A sole due settimane dal parto la modella 28enne fidanzata del pilota da corsa ha mostrato il suo fisico, già snello dopo la gravidanza, ai suoi più di 500mila follower. Pioggia di critiche su Instagram da parte di alcuni utenti che hanno accusato la modella di dare un messaggio sbagliato e ostentare la sua forma fisica perfetta. La Novello ha subito replica «Invece le mamme che ancora non sono in forma, e lo dicono, vanno premiate?».

 

Leggi anche > Fedez, il primo post dopo l'annuncio della malattia è per il compleanno di Leone: «Ti tengo stretto oggi più che mai»

Lo scatto in questione ha sollevato un vero e proprio polverone. La Novello ha ricevuto alcuni messaggi privati in cui è stata criticata per vantarsi della sua forma fisica e per non avere sensibilità verso quelle neo mamme che invece faticano a tornare in forma dopo il parto. La 28enne ha deciso di replicare agli attacchi senza limitarsi.

«Che ipocrisia!! Non capisco il senso di queste polemiche..il mio ‘essere in forma’ non deve sminuire nessuno! Come se avessi una colpa…dovrei quindi nascondermi?».

La Novello ha concluso dicendo di aver condiviso la foto incriminata senza l’intenzione di lasciar passare un certo messaggio. L’unica cosa che la 28enne si è sentita di fare è consigliare alle mamme di «mangiare bene e fare sport».

Francesca ha scoperto di essere incinta la scorsa estate 2021, annunciando il lieto evento con una simpatica foto pubblicata su Instagram con la quale ha svelato subito il sesso della primogenita. Lei e Valentino Rossi, dopo aver passato molto tempo a conoscersi in qualità di amici, si sono legati sentimentalmente quasi quattro anni fa.

Ultimo aggiornamento: 17:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA