Katia Ricciarelli choc: «Prima del Gf Vip non avevo più voglia di vivere». Signorini scoppia in lacrime

Katia Ricciarelli choc: «Prima del Gf Vip non avevo più voglia di vivere». Signorini scoppia in lacrime
Katia Ricciarelli choc: «Prima del Gf Vip non avevo più voglia di vivere». Signorini scoppia in lacrime
di Ida Di Grazia
3 Minuti di Lettura
Sabato 4 Dicembre 2021, 08:28 - Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 15:08

Confessione choc di Katia Ricciarelli: «Prima del GF Vip non avevo più voglia di vivere». Signorini in lacrime. La soprano è una delle grandi protagoniste di questa edizione. Sincera fino all'estremo ha aperto il suo cuore anche durante la diretta di venerdì 3 dicembre.

Leggi anche > GF Vip, Alex ammette di amare sia Delia che Soleil, ma l'influencer è lapidaria: «Io ho una persona fuori»

Durante in gioco con i ragazzi della casa la Ricciarelli ha svelato che il Grande Fratello Vip le ha ridato la voglia di vivere. Una frase troppo importante per non parlarne durante la diretta della ventiquattresima puntata.

Alfonso Signorini vuole saperne di più: «Credo che siano parole molto importanti quelle che tu hai usato. Hai detto che il Grande Fratello ti ha restituito la gioia di vivere, come se tu quella voglia l'avessi persa da un pezzo».

«E' la verità - ammette Katia - ho avuto tante gioie e tanti dolori, ci sono dei momenti in cui mi sento proprio così come arrivata ... Nella vita bisogna avere il coraggio di dire le cose. Ho avuto talmente tante cose belle che mi sembra ingrato poter chiedere altro. Spesso quando sono sola mi viene da dire "che ci sto a fare?". Qui ho ripreso a sognare, ho fatto cose che non facevo da 40 anni e questo lo devo a te (Alfonso ndr)».

Anche Signorini si commuove e ha gli occhi lucidi: «Non ti devi sentire inutile o arrivata al traguardo. Tu sei una grande donna. Tanta gente mi dice "Katia ha il suo carattere ma è così vera che le perdono tutto". Ti dico la verità a me piace commuovermi con te perchè c'è la vita. Devi continuare a lottare per la tua vita. Non sentirti mai sola».

© RIPRODUZIONE RISERVATA