Eva Grimaldi al Gf Vip, la rivelazione: «Ero come un pesce, dopo tre giorni puzza»

«E da Katia Ricciarelli più aspettavo più calore»

Mercoledì 26 Gennaio 2022
Eva Grimaldi e Katia Ricciarelli. Per gentile concessione dell ufficio stampa Endemol Shine Italy.

Eva Grimaldi traccia un bilancio della sua esperienza al Grande Fratello Vip. A tre settimane dalla sua uscita dalla casa del Gf Vip, l'attrice ripensa al suo rapporto con i coinquilini del reality e si toglie qualche sassolino dalla scarpa.

Venti giorni, non ha resistito di più al Gf Vip Eva Grimaldi, che aveva promesso di portare «un po' di spensieratezza tra i concorrenti». «Mi aspetto di sentirmi libera anche se sono rinchiusa in questa casa», aveva confidato alla vigilia del suo ingresso, senza fare i conti con i tatticismi di alcuni ospiti del Gf Vip, che da subito l'hanno esclusa e, in alcuni casi, apertamente attaccata.

 

 

L'esperienza del Gf Vip per Eva Grimaldi

Come ha raccontato in un’intervista al settimanale Chi, l'esperienza all’interno della casa è stata lontana dalle sue aspettative: «Mi sono sentita un’ospite pesce, che dopo tre giorni puzza. Ero in una casa che avrebbe dovuto essere anche la mia, invece mi sono sentita ospite di sconosciuti e quindi a disagio. Quelli che erano entrati prima di me mangiavano e non mi chiedevano se preferivo una cosa oppure un’altra». Eva Grimaldi è poi entrata nel merito, criticando il comportamento di Nathaly Caldonazzo, che si sarebbe divertita a prendere di mira Valeria Marini e a seminare zizzania tra le concorrenti più giovani e quelle più grandi: «Appena entrata, ha aizzato le ragazzine contro le più grandi. Non è bello».

 

 

Il difficile rapporto con Katia Ricciarelli

La moglie di Imma Battaglia ha accennato poi ai dissapori con Katia Ricciarelli, dalla quale non si è mai sentita accettata, tanto da svelare un inedito retroscena sul loro rapporto: «Katia ha puntato il dito, ho sentito che diceva 'io la butto in piscina quella str*nza'. Lei ha una sorta di avversione interiorizzata. A tratti la vedi che odia i giovani, le donne, i gay. A tratti lei odia tutto. Quando mi ha attaccata sono andata in un angolo del giardino. Ho pianto sperando di non farmi vedere. Poi il giorno dopo Katia è venuta e mi ha dato un bacetto. Ma sinceramente pensavo di trovare più calore da lei».

Il tifo per Soleil Sorge

Eva Grimaldi ha infine rivelato di tifare per Soleil Sorge, che reputa una ragazza intelligente e autentica: «Le ho detto però di stare più tranquilla. Quando attacca diventa antipatica, ma lei è intelligente. Ed è vera. Sembrano ragazze giovani, forti. Ma poi… Però di faccia sono tutte rapide e taglienti. Sono la nuova generazione, mi piacciono». Per l'attrice la vittoria dovrebbe spettare a lei, anche per il modo in cui è stata ingannata da Alex Belli e Delia Duran.

Ultimo aggiornamento: 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA